You are here: Home Teaching prl Tesine

Tesine

by Fulvio Risso last modified May 28, 2011 10:30 AM

Obiettivi

La tesina intende sostituire in toto il contenuto dell'esame ed è riservata a studenti con una media esami sufficientemente alta.

La tesina potrà riguardare sia argomenti di ricerca (principalmente su argomenti di processamento di traffico) sia più di ingegnerizzazione e dovrà essere fatta in autonomia. Includerà una presentazione finale di circa 45 minuti nella quale si esporranno i risultati raggiunti al docente.

Il carico di lavoro previsto per lo svolgimento della tesina è di circa 15 giorni full-time.

 

Argomenti disponibili

Visualizzazione di traffico catturato su una macchina remota attraverso un'interfaccia AJAX (1 persona)

Nell'ambito di un progetto di ricerca orientato al monitoraggio di rete, si vuole creare un software che pemetta ad utenti selezionati di accedere ad una macchina remota e catturare il traffico che scorre su quella rete. La tesina prevede la creazione di un frontend in tecnologia AJAX che accetti comandi da parte dell'utente (ad es. il filtro che definisce il subset di traffico che si vuole catturare) e che ne visualizzi l'output corrispondente, in termini di traffico catturato.

 

Analisi delle prestazioni delle soluzioni di content matching attualmente considerate stato dell'arte (1+1+1 persone)

Le soluzioni di content matching basate su espressioni regolari sono un argomento molto attuale nell'industria informatica, in quanto vengono utilizzate in numerosi campi applicativi che vanno dal rilevamento di trojan/virus, intrusion detection, spam filtering, content inspection, load balancing, etc. Recentemente ci si è resi conto che le prestazioni degli attuali algoritmi non sono sufficienti a garantire il livello di prestazioni richieste e pertanto numerosi gruppi di ricerca hanno proposto nuovi algoritmi che mirano a migliorare la scalabilità delle precedenti tecniche. La tesina consiste nella valutazione prestazionale delle principali soluzioni attuali considerate stato dell'arte (D2FA, HFA, XFA) e il confronto con una soluzione definita al Politecnico, che si basa su hardware nVidia.

 

Utilizzo dei chipset grafici Intel in programmi di tipo general-purpose (2 persone)

Recentemente sono stati proposti nuovi approcci di computazione che fanno uso di processori originariamente progettati per ambienti grafici (GPU). In particolare, i framework OpenGL e CUDA permettono di scrivere programmi ad alte prestazioni su questi chip. Tuttavia, tali processori non sono normalmente disponibili in ambito datacenter, mercato attualmente dominato da Intel, che d'altro canto non ha alcun prodotto in questa fascia (Larrabee, originariamente previsto per l'inizio di quest'anno, è stato spostato in avanti nel tempo a data imprecisata). La tesina si propone di esaminare le attuali soluzioni di processing grafico di Intel (es. funzionalità integrate nei chipset low-power di Intel quali quelle integrate nel nuovo Atom E6xx) e determinare se queste possano in qualche modo essere adoperate per il general-computing.

Data-center cooling (1 persona)

Uno dei problemi più importanti del data center è il risparmio energetico. La tesina si propone di analizzare le principali forme di raffreddamento proposte e implementate nei datacenter moderne, evidenzianto le modalità progettuali con cui trattare questo problema.

Document Actions